SERIETA'

Scendi dalle stelle
e arrivi fin quaggiù,
speriamo che ritorni,
vivendo anche se
non c’è più buio.

In certe teste un Re,
che poi lo sai com’è,
rimane stretto,
rimane stretto.

C’è scritto che,
un numero è l’inizio,
inizia l’uno,
inizia l’uno,
gli altri dietro in fila.

Ma vi spendo volentieri,
ho ciò che voi poi,
a quel limite finito,
non ci arrivate là,
che sento di star bene
e vieni adesso tu,
contento dico che,
contento dico che,
non c’è più buio.