GINEVRA

Ginevra correva nuda sulla spiaggia,
senza sentire le urla dei bagnanti
non voleva dare grande scandalo
voleva solo sentire l'acqua del mare.


Bagnare a carezze le sue gambe
non vedeva niente intorno a se
aveva uno sguardo fisso in volto
decisa a non fermarsi sulla sabbia.


Aveva lo stesso ritmo tutti i giorni,
e nuda lei correva, non le importava.


Quello che avrebbero scritto sul giornale,
quello che si sarebbe detto in giro.


I suoi piedi erano due gabbiani,
sulla spiaggia i bagnanti li vedevano.


Con la sua grande determinazione,
sembrava corresse per una posizione.
Ma se forse rincorreva
ciĆ² che lei non voleva,

Ginevra e la sua pelle dentro nella corsa
Non ci figurava un'altra sua espressione.
E lei correva nel mare che suonava,
che accarezza piano questa sabbia


Ginevra correva nuda.